RIPULIAMO VILLA LITTA DALLE SCRITTE VANDALICHE

Guarda il video realizzato dai cittadini volontari

Guarda le foto scattate durante il Cleaning Day

“Carissimi cittadini della Zona 9 e non solo, sono Ermes Gabriele di “Preservare Villa Litta dal degrado”. Venerdi 12 settembre ripuliremo i muri di VILLA LITTA ad Affori dalle scritte vandaliche restituendo un minimo di decoro a questo edificio storico settecentesco.
Cerchiamo CITTADINI VOLONTARI che ci diano una mano (a partire da questo GIOVEDI dalle ore 17 per i preparativi) nel cancellare lo sconcio lasciato dagli “imbrattamuri”. Prima dovremo ripulire i profili e gli infissi per poterli poi proteggere col nastro e venerdi mattina ridipingeremo la facciata uniformando il colore originale. Tutto questo grazie all’Associazione Nazionale Antigraffiti promotrice dell’iniziativa e allo SPONSOR KPMG che pagherà PARTE del materiale necessario, ma soprattutto con l’AIUTO FONDAMENTALE DEI CITTADINI VOLONTARI che in prima persona vogliono tutelare il quartiere e la città.
Ovviamente abbiamo il Patrocinio gratuito del Comune di Milano e i permessi necessari della Soprintendenza.
E’ consigliabile abbigliamento e scarpe comode e GUANTI tipo giardiniere.
Per ulteriori info visita “Preservare Villa Litta dal degrado” sul gruppo Facebook o contattatemi ad Affori
A presto e Grazie per il tuo impegno.
Ti siamo grati se coinvolgessi e condividessi con altri tuoi amici queste iniziative!”

Ermes Gabriele dell’Associazione Nazionale Anti Graffiti

Cleaning Day Villa Litta Articolo del Corriere della Sera:
Cancellare i graffiti lasciati dai vandali e ridare lustro a Villa Litta, gioiello del quartiere Affori nato nel 1687. È questo l’obiettivo del «Cleaning day» organizzato dall’Associazione nazionale Antigraffiti il 12 settembre tra le 9 e le 13. All’opera, i volontari storici ma anche altri cittadini, con il sostegno di uno sponsor privato (che ha coperto i costi di vernici e materiali). In seguito, alcuni abitanti-sentinelle si preoccuperanno di monitorare il luogo e di rimuovere in tempo reale eventuali nuove scritte. «Sulle facciate della villa – spiega Fabiola Minoletti, dell’associazione – sono state rilevate numerosissime scritte», riconducibili a writer e gruppi di territorialità milanese. «Vogliamo rendere il cittadino protagonista – continua Minoletti – nella lotta contro il degrado urbano attraverso una nuova cultura del fare che nasce dal basso»

Cleaning Day Villa Litta Articolo di Repubblica:
Volontari dell’associazione nazionale anti-graffiti, uno sponsor privato, un’azienda specializzata e i cittadini del quartiere. Un lavoro comune per ripulire i muri di Villa Litta, il settecentesco gioiello architettonico in zona Affori a Milano, sfregiati alcuni mesi fa da scritte e tag di ogni tipo. E’ cominciata la ritinteggiatura – ci sono anche i dipendenti della Kpmg, che ha pagato vernici e materiali, e alcuni consiglieri di zona – dopo che è arrivato il via libera della sovrintendenza, che doveva autorizzare l’intervento su un bene vincolato, e del Comune, proprietario dell’immobile. L’impegno dei cittadini di Zona 9 non finisce qui: dopo l’intervento anti-graffiti, alcuni di loro si sono offerti per fare da ‘sentinelle antidegrado’, per verificare che non ci siano nuove scritte o per farle ricoprire in tempi rapidi (Oriana Liso)

Tagged with →  
Share →